rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Sedriano

Sedriano, vendeva abiti falsi: denunciato 45enne, sequestrati 7mila capi

Il sequestro è scattato questa mattina. Il 45enne, senegalese, vendeva la merce contraffatta nel parcheggio di un centro commerciale

Ancora un sequestro di merce contraffatta nel milanese. Questa mattina la guardia di finanza di Magenta ha sequestrato circa 7 mila capi d'abbigliamento falsi, illegalmente commercializzati e  denunciato un cittadino senegalese di 45 anni, attualmente in attesa di regolarizzare la sua residenza sul territorio italiano.

Secondo quanto accertato dai militari, l'immigrato spacciava abiti falsi per prodotti di marca nel parcheggio di un centro commerciale di Sedriano (Milano). Dopo averlo trovato con alcune decine di vestiti, i finazieri nelle successive perquisizioni della sua casa e del garage hanno trovato le migliaia di capi d'abbigliamento recanti marchi contraffatti di famose case di moda (Moncler, Hogan, Dolce&Gabbana, Gucci, Louis Vuitton) destinati alla vendita lungo le strade della provincia.


I vestiti erano prodotti in Cina. Talvolta gli articoli non erano ancora stati falsificati e in un secondo momento, in Italia, venivano impreziositi mediante l'apposizione di etichette, anch'esse fasulle, fabbricate probabilmente presso qualche opificio clandestino. Un espediente, già scoperto in analoghe operazioni della Guardia di Finanza, che consente alle organizzazioni criminali di ridurre il rischio di incappare in sequestri all'atto dell'importazione dei prodotti che assumono la veste di 'contraffatti' solo al momento del confezionamento finale. Le indagini proseguono per ricostruire il canale di approvvigionamento della merce e individuare eventuali complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedriano, vendeva abiti falsi: denunciato 45enne, sequestrati 7mila capi

MilanoToday è in caricamento