rotate-mobile
Cronaca

Anche i dirigenti Trenord a bordo per il controllo dei biglietti

Il programma prevede 3 ore al mese per ciascun membro del management, anche per avvicinare l'azienda ai passeggeri

Lotta ai "furbetti" del biglietto sui treni della Lombardia. Ventiquattro "task force" affiancano i pubblici ufficiali delle squadre anti-evasione di Trenord che effettuano i controlli a bordo treno. E, per la prima volta, anche il management dell'azienda "sale a bordo", a partire dall'amministratore delegato Cinzia Farisè.

Dirigenti e responsabili dedicheranno ogni mese tre ore del loro tempo lavorativo secondo una turnazione che considera le fasce orarie a maggior rischio evasione, nell'ambito di un progetto denominato "Stop & Go", lanciato nella settimana del 14 marzo.

Duplice l'obiettivo: da una parte far comprendere al management il valore del lavoro di chi è impegnato quotidianamente in prima linea, dall'altra avvicinare dirigenti e responsabili di Trenord ai passeggeri. "Stop & Go" si è aperto con una fase sperimentale che terminerà alla fine di giugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i dirigenti Trenord a bordo per il controllo dei biglietti

MilanoToday è in caricamento