rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Droga e furti, 73 arresti dei carabinieri in una settimana

Il bilancio delle attività di controllo e prevenzione a Milano e nell'hinterland

I carabinieri, nel corso della settimana dal 22 al 29 marzo, hanno arrestato in flagranza 25 spacciatori di droga a Milano e nell’hinterland. Tra le persone bloccate dal personale dell’arma vi sono 15 italiani e 10 stranieri. I militari hanno provveduto anche alla denuncia in stato di libertà di 6 persone ed alla segnalazione all’Autorità di 2 assuntori di sostanze stupefacenti.

Sono stati sequestrati 675 grammi di marijuana, 230 grammi di hashish, 210 grammi di cocaina e 10 grammi di eroina. Il denaro sequestrato, provento di spaccio, ammonta ad oltre 21 mila euro.

Numerose anche le operazioni per prevenire e reprimere il fenomeno dei reati contro il patrimonio: 48 le persone finite in manette, tra cui 17 cittadini italiani. Sono 6 le persone deferite all’autorità giudiziaria in stato di libertà.

La giornata del 25 marzo ha visto la positiva conclusione di diverse operazioni di servizio. A Sesto San Giovanni, un cittadino romeno di 34 anni è stato sorpreso dai militari della tenenza di Cologno Monzese mentre tentava di disabilitare l’antifurto satellitare di una vettura rubata, del valore commerciale di 60 mila euro. A Locate Triulzi il tempestivo intervento dei carabinieri della compagnia di Corsico ha impedito il furto dei pluviali della locale scuola elementare, per un totale di 125 chili rame, asportati da una banda di italiani, tratti in arresto in flagranza.

A Cinisello Balsamo, i militari della compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato tre pregiudicati romeni mentre asportavano il gasolio dal serbatoio di un autocarro in sosta. Infine, a Milano, i carabinieri della compagnia Duomo hanno tratto in arresto due transessuali brasiliani, responsabili di diverse estorsioni ai danni di un cliente italiano. Il 26 marzo, a conclusione delle ricerche di un cittadino marocchino di 41 anni, colpito da ordine di custodia cautelare in carcere per reati legati agli stupefacenti, i carabinieri della compagnia di Seregno hanno inseguito ed infine bloccato il ricercato all’interno dell’abitazione di Meda (Monza), dove, oltre a 120 grammi di cocaina, sono stati sequestrati 15.550 euro, provento dell’attività di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e furti, 73 arresti dei carabinieri in una settimana

MilanoToday è in caricamento