Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Sempione / Piazza Sempione

Milano, stretta della polizia sulla movida: trovato un positivo che era uscito a bere

Gli agenti hanno trasportato all'ospedale un 41enne peruviano positivo al coronavirus

Non si fermano i controlli della polizia, anzi in questi giorni in cui la pandemia ha accelerato i poliziotti della questura stanno dedicando particolare attenzione al rispetto delle norme contro la diffusione del covid-19. E i controlli messi a segno nella serata di sabato 17 ottobre hanno interessato in particolare la zona dell'Arco della Pace e la stazione di Cadorna. Il bilancio? Una persona positiva al tampone (individuata nelle zone della movida) è stata accompagnata al pronto soccorso insieme al fratello. Nove persone sono state sanzionate perché trovate senza mascherina.

I controlli all'Arco della Pace

I poliziotti della Squadra Mobile, con i colleghi dei Commissariati Sempione, Centro, Commissariato Bonola e Quarto Oggiaro si sono concentrati nelle zone adiacenti l'Arco della Pace. Hanno controllato un totale di 60 persone, 12 delle quali risultate con precedenti penali. Sono stati trovati e sequestrati a carico di ignoti un pugnale lungo 17 centimetri, e 3 grammi di hashish. Inoltre è scattata una segnalazione alla prefettura per un ragazzo che stava assumendo stupefacenti.

I controlli a Cadorna

Parallelamente, la Stazione Cadorna è stata presidiata dalle pattuglie della Polmetro, dalle Unità Cinofile e dagli agenti della Settima sezione dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico che, con l'aiuto del III Reparto Mobile di Milano e della Polizia Scientifica, hanno controllato un totale di 82 persone, 18 delle quali sono risultate con precedenti penali e di polizia.

I controlli hanno interessato sia le zone in superficie della stazione, che le fermate della metropolitana MM1 e MM2, dove sono state indagate 3 persone. Un cittadino italiano è stato denunciato per detenzione e spaccio di stupefacenti, un cittadino peruviano per reati inerenti le leggi sull'immigrazione e un suo connazionale per porto d'armi abusivo e di oggetti atti a offendere. Quest'ultimo, 41enne, è stato denunciato anche per inosservanza dell'ordine dell'autorità in materia di igiene e sanità pubblica in quanto, positivo al Covid 19, aveva violato la quarantena imposta per il caso. L'uomo è stato trasportato al pronto soccorso del policlinico insieme al fratello.

Due gli assuntori di stupefacenti segnalati alla locale Prefettura. In totale gli agenti hanno trovato e sequestrato 12 grammi di marijuana e 0,6 di hashish. Infine, sono state sanzionate amministrativamente 9 persone per il mancato rispetto delle misure di contenimento da Covid 19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, stretta della polizia sulla movida: trovato un positivo che era uscito a bere

MilanoToday è in caricamento