Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Allerta terrorismo, 'massima attenzione possibile': metro e treni sorvegliati speciali

Mercoledì mattina si è tenuto il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. Il prefetto Alessandro Marangoni: "Su tutta la città metropolitana c'è la massima attenzione"

Le parole del prefetto - Foto repertorio

Proprio come dopo il sangue di Parigi. Esattamente come nei giorni successivi alle stragi al Bataclan e negli altri teatri dell’orrore francese, quando la città si era riscoperta terrorizzata e spaventata. A Milano torna alta l’allerta terrorismo, dopo i due attentati all’aeroporto e alla metro di Bruxelles che martedì hanno seminato morte e distruzione nella capitale belga. 

Mercoledì mattina si è riunito il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, con il prefetto Alessandro Marangoni che ha garantito che su “tutta la città metropolitana c’è la massima attenzione possibile”. 

Al tavolo tecnico hanno partecipato anche i rappresentati di Sea, aeroporti, Trenord e Atm: tutto il mondo dei trasporti cittadini, insomma, proprio perché a finire nel mirino degli attentatori di Bruxelles sono stati un aeroporto e una stazione metropolitana

“Il grado di allerta formale è sempre il secondo ma ovviamente con particolare attenzione in vista delle festività pasquali e della contemporanea presenza di molti turisti”, ha spiegato il prefetto. Che poi ha provato a tranquillizzare tutti: "Non ci sono segnali specifici al momento che riguardino Milano. Ovviamente se si verificassero prenderemmo tutte le misure necessarie, ma al momento mi sento di rassicurare tutti sia sul livello di prevenzione sia sulla assenza di specifici segnali".
   
Intanto, nel day after, continua il blocco totale che ha coinvolto tutti gli aeroporti lombardi, dove - proprio come già successo martedì - non sono atterrati né decollati vola da e per Bruxelles. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta terrorismo, 'massima attenzione possibile': metro e treni sorvegliati speciali

MilanoToday è in caricamento