Cronaca Porta Venezia / Viale Città di Fiume

Ai domiciliari, viola il coprifuoco: arrestato in centro a Milano

È successo alle 4 di mattina di mercoledì 21 aprile, nei guai un uomo di 30 anni

Era agli arresti domiciliari e non poteva uscire da casa, invece è stato beccato dai carabinieri alle 4 del mattino in via Città di Fiume a Milano e per lui sono scattate le manette. È successo all'alba di mercoledì 21 aprile, nei guai un 30enne italiano già noto alle forze dell'ordine. Il fatto è stato reso noto dai militari del comando provinciale con una nota.

Tutto è iniziato quando i carabinieri della compagnia Duomo, impegnati in un servizio finalizzato a verificare il rispetto della normativa in materia di contenimento della diffusione del Covid-19, hanno fermato un'auto con a bordo due persone in via Città di Fiume alle 4 del mattino.

Entrambi non hanno fornito nessun valido motivo per essere usciti di casa durante il "coprifuoco" e sono stati sanzionati. Non solo: dagli accertamenti è emerso che il 30enne era sottoposto agli arresti domiciliari. Per lui sono quindi scattate le manette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, viola il coprifuoco: arrestato in centro a Milano

MilanoToday è in caricamento