Cronaca

Corona torna in carcere, i motivi dell’arresto: “Soldi in nero, è un delinquente professionale"

L'accusa fa riferimento al tesoro ritrovato pochi giorni fa a casa di Francesca Persi. I dettagli

Lo stesso Corona, poche ore prima dell’arresto, si era mostrato tranquillo su Instagram, dove aveva postato una foto di sé sereno e in forma.

“L’imperativo è vincere! - aveva scritto - Sono intorno a me, ma non parlano con me. Sono come me ma si sentono meglio”, riprendendo la canzone "Quelli che ben pensano" di Frankie HI-nrg. 

L imperativo e'vincere!(sono intorno a me ma nn parlano con me,sono come me ma si sentono meglio)#sipuede

Una foto pubblicata da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) in data:

Nel pomeriggio, alle 17.30, l'ex re dei paparazzi era atteso come "special guest" in un negozio di via Valtellina che da lunedì vende la sua linea d'abbigliamento sportiva "Si puede". 

La presenza di Fabrizio Corona era stata annunciata su Facebook lo scorso quattro ottobre, con tanto di poster e volantini, ma - inevitabilmente - è saltata. 

onefit store corona-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corona torna in carcere, i motivi dell’arresto: “Soldi in nero, è un delinquente professionale"

MilanoToday è in caricamento