Fabrizio Corona, la Procura: "Deve tornare in carcere, violata legge"

Ricorso contro la decisione del Tribunale di Sorveglianza

Fabrizio Corona in Tribunale

Entro lunedì prossimo la Procura Generale di Milano depositerà il ricorso contro l'ordinanza con cui a fine dicembre il Tribunale di Sorveglianza ha confermato l'affidamento terapeutico per Fabrizio Corona, respingendo la richiesta del carcere avanzata dall'avvocato generale Nunzia Gatto.

Il procuratore generale Gatto, da quanto si è appreso, sta redigendo l'atto di impugnazione nel quale ribadisce che l'ex 'Re dei paparazzi' deve espiare la pena in cella a causa delle molte violazioni sia rispetto alla legge sugli stupefacenti sia rispetto alle prescrizioni ordinarie. Il ricorso verrà presentato in Cassazione.

A fine novembre Gatto, 'numero due' della Procura generale, aveva ricostruito tutte le 'infrazioni' di cui Corona si sarebbe reso responsabile, parlando in aula dei suoi frequenti interventi 'aggressivi' in tv e mostrando nel corso dell'udienza di quasi cinque ore anche lo scontro tra Corona e la conduttrice del Grande Fratello vip, Ilary Blasi.

A stabilire che Corona non doveva tornare in carcere era stato il tribunale di Sorveglianza di Milano, che aveva confermato per l'ex agente fotografico l'affidamento terapeutico territoriale, respingendo la richiesta della Procura, che ne aveva invece chiesto la revoca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento