Cronaca

Fabrizio Corona: trovato un altro 'tesoretto' da 843 mila euro, i soldi erano nascosti all'estero

In due cassette di sicurezza e in un conto corrente in una banca di Innsbruck, in Austria

Corona

Era tutto vero, quei soldi c'erano ed erano proprio lì dove si era ipotizzato in un primo momento. Ovvero depositati in due cassette di sicurezza e in un conto corrente presso un istituto bancario di Innsbruck, in Austria. E' lì il tesoretto nascosto di Fabrizio Corona (che dovrà stare un anno in più in galera).

I soldi sono stati scoperti e sequestrati dalla guardia di Finanza. I finanzieri erano intervenuti su delega della Direzione distrettuale antimafia di Milano che aveva avviato una rogatoria internazionale per chiederne il sequestro.

Nel complesso l’ammontare della cifra sequestrata è di circa 843 mila euro. Il denaro, come accennato sopra, è stato trovato in due cassette di sicurezza e in un conto corrente riconducibili all’ex fotografo (oltre al denaro trovato a casa). I reati ipotizzati sono appropriazione indebita e trasferimento fraudolento di valori.

Secondo alcune indiscrezioni successive all’arresto i soldi sarebbero stati trasportati all’estero dalla collaboratrice storica di Corona, Francesca Persi, che si sarebbe recata a Innsbruck in tre diverse occasioni - il 3, il 10 e l'11 agosto scorsi - per depositare i guadagni "in nero" del fotografo. Sia Persi che Corona si trovano attualemente in stato di arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabrizio Corona: trovato un altro 'tesoretto' da 843 mila euro, i soldi erano nascosti all'estero

MilanoToday è in caricamento