menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabrizio Corona (repertorio)

Fabrizio Corona (repertorio)

Caso Genovese, Procura: "Sorvegliare comportamento Corona con vittime"

L'ex re dei paparazzi si starebbe occupando in queste ultime settimane di due delle presunte vittime che hanno denunciato Alberto Genovese

Il comportamento di Fabrizio Corona è stato segnalato dalla Procura di Milano al Tribunale di Sorveglianza per eventuali valutazioni perché l'ex re dei paparazzi, che si trova ai domiciliari, si starebbe occupando in queste ultime settimane di due delle presunte vittime che hanno denunciato Alberto Genovese, l'imprenditore 43enne fondatore di note start-up digitali, arrestato lo scorso 6 novembre con l'accusa di aver stuprato una ragazza di 18 anni dopo averla stordita con un mix di droghe.

In base a quanto trapelato, dopo una comunicazione da parte della polizia il procuratore aggiunto Letizia Mannella e il pm Rosaria Stagnaro - titolari delle indagini condotte dalla Squadra Mobile e dalla Gdf, assieme anche al pm Paolo Filippini - hanno segnalato alla Sorveglianza, competente nelle valutazioni e decisioni, alcune condotte di Corona.

L'ex agente fotografico, a suo dire, si starebbe occupando 'professionalmente' di Ylenia Demeo e Martina Facchini, le due ragazze che nei giorni scorsi sono uscite dall'anonimato per raccontare le presunte violenze subite, venendo intervistate da alcuni media. Le due giovani sono assistite da Ivano Chiesa, lo storico avvocato di Corona il quale ci ha tenuto a sottolineare come non ci sia alcuna sua 'regia occulta' sulle due giovani. L'ex re dei paparazzi, ha detto il suo legale "lavora per Athena che fornisce contributi giornalistici, e quindi fa il suo mestiere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento