menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Coronavirus, la solidarietà corre ai ripari: no assembramenti, Pane Quotidiano chiude i suoi centri

Il rispetto dell'ordinanza regionale impone di evitare raduni di persone. Pane Quotidiano, Caritas e Opera San Francesco prendono le contromisure

Il coronavirus blocca anche la distribuzione dei pasti ai poveri da parte delle associazioni di carità. Un effetto sicuramente non voluto dell'ordinanza regionale che, tra l'altro, invita ad evitare gli assembramenti e i raduni, come quelli delle persone che si mettono in coda per ritirare un pasto. Alcune realtà hanno adottato metodi diversi, più "ad personam" come gli appuntamenti, ma la sostanza è che l'ordinanza va rispettata. 

Così, per esempio, Pane Quotidiano ha deciso di chiudere i suoi centri di distribuzione di viale Monza e viale Toscana, attraverso cui normalmente distribuisce circa tremila pasti al giorno. Davanti alle strutture si formano sempre lunghe code e questo, almeno per ora, non è più permesso. Chiude anche la mensa di viale Piave gestita dall'Opera San Francesco, ma in questo caso non si ferma la solidarietà: verranno distribuiti i pasti all'esterno, in modo che le operazioni siano rapide e non si formino code o assembramenti. 

Identica scelta per la Caritas, che chiude le sue mense ma prosegue con la distribuzione del cibo. L'equilibrio è tra il rispetto dell'ordinanza e la necessità di continuare ad assistere, in un modo o nell'altro, chi ha molto bisogno. Così vengono sospese le attività non indispensabili come il doposcuola, e alle famiglie bisognose viene dato appuntamento per la distribuzione del cibo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Parte il vaccino per i lombardi con più di 65 anni: come prenotare

  • Attualità

    Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

  • Elezioni comunali 2021

    Albertini sempre più corteggiato dal centrodestra per sfidare Sala

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento