menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo è stato arrestato dai finanzieri

L'uomo è stato arrestato dai finanzieri

Tenta di corrompere un finanziere: arrestato negoziante

È successo nelle scorse ore a Milano. Dentro, per il reato di istigazione alla corruzione: C.J., 45enne il titolare di un negozio cinese

Ha cercato di corrompere un finanziere per recuperare la merce che gli era stata sequestrata lo scorso mese di novembre. Pensava di farla franca, ma è stato arrestato. È successo nelle scorse ore a Milano. Dentro, per il reato di istigazione alla corruzione: C.J., 45enne il titolare di un negozio cinese.

Il fatto. L’uomo — secondo quanto scritto dai militari in una nota — ha tentato di avvicinare un finanziere che, durante una operazione effettuata nel suo magazzino nel novembre del 2013, aveva posto sotto sequestro un’ingente quantità di prodotti contraffatti e pericolosi.

Il negoziante in un primo momento ha chiesto delucidazioni in merito alla distruzione della merce sequestrata. Successivamente ha promesso una ricompensa di 2mila euro al finanziere al fine di risolvere la questione nel più semplice dei modi: rientrare in possesso della merce facendola risultare rubata.

Il militare ha subito informato l’autorità giudiziaria che ha predisposto un servizio preordinato per cogliere in flagranza di reato il negoziante. Quando il 45enne ha estratto dalla sua borsa la somma in è stato ammanettato dai colleghi del finanziere. Dopo gli atti di rito è stato trasferito nel carcere di San Vittore. I 2mila euro, invece, sono stati posti sotto sequestro e versati nel fondo unico di giustizia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento