menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Viale Molise

Viale Molise

Cerca di corrompere vigili: denunciata ristoratrice cinese

Gli agenti stavano effettuando nel ristorante cinese i normali controlli sugli alimenti e sul loro stato di conservazione quando la donna ha tentato di mettere in mano a un agente un rotolo di 10 banconote da 50 euro

Per evitare sanzioni ha cercato di corrompere i vigili che stavano controllando il suo ristorante in viale Molise: per questo la contitolare del locale, una cinese di 35 anni, è stata denunciata dalla polizia locale di Milano per istigazione alla corruzione.

Gli agenti stavano effettuando nel ristorante cinese i normali controlli sugli alimenti e sul loro stato di conservazione quando la donna ha tentato di mettere in mano a un agente un rotolo di 10 banconote da 50 euro, dicendo che la somma era da dividere con gli altri colleghi e che i soldi che lei stava consegnando dovevano servire per evitare multe e la chiusura del locale.

Immediata la denuncia per istigazione alla corruzione. L'ispezione ha comportato anche il sequestro di 90 chili di carne, conservata in modo non corretto, e la chiusura del ristorante per il cattivo stato generale di pulizia e igiene dei locali.

''Queste operazioni in bar e ristoranti - ha detto Marco Granelli, assessore alla Sicurezza - sono fondamentali per tutelare la salute di cittadini e consumatori. La Polizia locale è continuamente impegnata in questo genere di attività attraverso interventi tempestivi e una presenza capillare sul territorio. I controlli sono una garanzia anche per gli esercenti che rispettano le regole''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento