menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arma

L'arma

Corisco: accoltella la fidanzata alla schiena per 7 volte, arrestato

Il giovane aveva cercato di scappare a piedi

Accoltella la convivente dopo una lite. Per questo i carabinieri della Compagnia di Corsico (Mi) hanno arrestato Luigi Frigione, napoletano di 26 anni, noto alle forze di polizia per piccoli reati contro il patrimonio, in quanto responsabile dell’aggressione alla propria convivente, S. C., milanese 24enne. La violenza è avvenuta martedì mattina, all’interno dell’abitazione, a Corsico, dove la coppia convive da tempo.

Le verifiche condotte dagli investigatori hanno permesso di accertare che, al termine di un’accesa lite, la donna è stata raggiunta da almeno sette fendenti ed abbandonata in stato di semi-coscienza. Il compagno, disfattosi del coltello da tavola, con cui aveva colpito la vittima, ha cercato di allontanarsi precipitosamente a piedi.

I militari dell’arma, subito intervenuti e richiesta di alcuni vicini che avevano udito forti grida provenire dall’abitazione, hanno quindi immediatamente organizzato una battuta nell’area limitrofa ed hanno bloccato l’aggressore sulla via Copernico, a breve distanza dal luogo del reato. L’uomo è stato arrestato e condotto presso la Casa circondariale di Milano.

La vittima, trasportata presso l’ospedale San Carlo di Milano, è stata ricoverata con ferite multiple da arma bianca, al torace ed alla regione dorsale, giudicate guaribili in trenta giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento