Cronaca Garibaldi / Corso Como

Corso Como: commercianti contro il temporary store di Valentino

Secondo i negozianti il cubo di legno e vetro, in allestimento in questi giorni, rovina il paesaggio e crea problemi di sicurezza

Il temporary store di Valentino (foto Gemme)

Commercianti del comitato Corso Como contro il temporary store di Valentino, in allestimento in questi giorni nella via della movida a lato di piazza XXV aprile. Si tratta di un cubo in legno e vetro, che verrà completato con un maxischermo, in cui la maison sarà presente con la linea giovani Red Valentino. 

In «termini tecnici» sarà un «Pop up store»: un negozio temporaneo in cui dovrebbero esserci non solo oggetti in vendita, ma in cui saranno organizzati anche eventi come performance di musicisti e writers, tutti inseriti nel calendario «Expo in città».

I commercianti sono infuriati perché il «cubo» rovina il paesaggio, lo scorcio più antico della via. Non solo: «si creano anche problemi per la sicurezza e la viabilità: se dovesse esserci un’emergenza, un’ambulanza o un camion dei vigili del fuoco non potrebbe più entrare nella via da Piazza XXV aprile». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Como: commercianti contro il temporary store di Valentino

MilanoToday è in caricamento