Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

In migliaia al corteo contro il dl sicurezza, tutti al grido di: "Lega Salvini e lascialo legato"

Non sono mancati slogan con cui è stato contestato il ministro dell'intermo Matteo Salvini

Migliaia di persone hanno partecipato al corteo di sabato pomeriggio - partito da Piazza Piola - contro il Decreto Sicurezza la chiusura del centro di accoglienza di via Corelli. Non sono mancati slogan con cui è stato contestato il ministro dell'intermo Matteo Salvini.

Alla manifestazione, che ha preso il via alle 16, hanno preso parte non solo i giovani dei centri sociali e la rete di 'Mai piu' lager-No ai Cpr' ma anche, conb le loro bandiere, la Camera del Lavoro, Arci, Rifondazione Comunista, Cgil, Fiom, Pci, e Cobas.

Tra gli striscioni quelli contro la trasformazione in Cpr del centro di via Corelli, meta dei manifestanti, quelli con scritto "Lega Salvini e lascialo legato" e "Lega ladrona. Salvini casta". Come è stato riferito dalle forze dell'ordine, non ci sono state tensioni.
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In migliaia al corteo contro il dl sicurezza, tutti al grido di: "Lega Salvini e lascialo legato"

MilanoToday è in caricamento