rotate-mobile
Cronaca Porta Lodovica / Via Santa Sofia

Università Statale, nuovo corteo degli attivisti ex Cuem

Un folto numero di ragazzi si è mosso tra le vie Festa del perdono, Laghetto, Santa Sofia, piazza Missori

La questione ex Cuem alla Statale fatica a trovare pace. Anche venerdì pomeriggio c'è stato un corteo da parte degli attivisti. Un folto numero di ragazzi si è mosso tra le vie Festa del perdono, Laghetto, Santa Sofia, piazza Missori. 

La marcia è stata tranquilla. Iniziata nel primo pomeriggio, si è chiusa in meno di un'ora. Poi i ragazzi sono tornati tutti dentro la ex Cuem per continuare i lavori. Inizialmente avevano cercato di percorrere via Sant'Antonio per recarsi alla sala lauree, dove era data la notizia della presenza del rettore Gianluca Vago per una cerimonia di lauree honoris causa. La strada era però presidiata dalla polizia in assetto antisommossa.

Successivamente è stata resa nota la lettera con cui Vago ha motivato la sua assenza alla cerimonia delle lauree: "L'arroganza spavalda e violenta - ha scritto il rettore - di uno sparuto gruppo di individui che da anni viola ogni minima regola di convivenza civile mi ha portato alla scelta, dolorosa, di non essere presente da voi, non per paura ma per evitare che questa splendida cerimonia venisse ostacolata o annullata". Era in programma la laurea honoris causa in scienze infermieristiche e ostetriche a Marisa Cantarelli.

Statale, nuovo corteo ex Cuem © Gemme/MilanoToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università Statale, nuovo corteo degli attivisti ex Cuem

MilanoToday è in caricamento