rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca piazza cavour

Corteo Zam di centri sociali e antagonisti

Partito da Piazza Cavour il corteo degli antagonisti milanesi dopo lo sgombero del centro sociale Zam e l'occupazione dell'ex scuola media di via Santa Croce

Il corteo del collettivo Zam è partito da piazza Cavour: dovrebbe concludersi in porta Genova. Partecipano varie realtà antagoniste di Milano. Il corteo reclama spazi per l'aggregazione ed è una risposta allo sgombero del centro sociale Zam alla Barona. Allo sgombero (non indolore) avevano fatto seguito alcuni scontri con la polizia davanti a Palazzo Marino e poi l'occupazione di un'ex scuola in via Santa Croce. Il comune di Milano ha subito chiesto ai giovani (anzi, "intimato", secondo quanto si leggeva nella nota dell'amministrazione) di lasciare al più presto i locali dell'ex scuola in quanto pericolante; ma il collettivo ha risposto che l'unica parte a rischio dell'edificio era stata immediatamente resa inagibile.

"Crediamo che le risposte di chi amministra la metropoli siano insufficienti", dichiarano i partecipanti, "e che Milano debba liberarsi dalle logiche del profitto e dalle dinamiche della crisi". Sabato mattina il collettivo Off Topic aveva appeso striscioni al quartiere Isola contro i cantieri fermi a causa del fallimento dei costruttori.

Il corteo è partito in ritardo rispetto all'orario previsto (le 15) per aspettare persone che tornavano da Genova, dai funerali di don Gallo. Poco prima delle cinque è transitato sotto Palazzo Marino. Sulla sede del Comune è stato appeso lo striscione "Contusi e felici, Zam 3.0 vi saluta", con riferimento alle cariche della polizia di qualche giorno fa proprio di fronte. Poi il corteo è ripartito attraversando piazza del Duomo in direzione dell'ex scuola di via Santa Croce appena occupata.

Corteo Zam 25 maggio 2013

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo Zam di centri sociali e antagonisti

MilanoToday è in caricamento