rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Anziani e disabili: il comune stanzia un milione per i pasti a domiciliio

Lo stanziamento approvato dalla giunta di Milano. I pasti consegnati sono circa 280 mila all'anno

Un milione di euro per i pasti a domicilio da consegnare ad anziani non completamente autosufficienti e alle persone con disabilità che frequentano i centri diurni.

La spesa è stata approvata dalla giunta ed è così ripartita: 702.010 euro per la consegna di 140.000 pasti a domicilio e 50.590 euro per 10.873 pasti distribuiti nel Centro Diurno di via Giolli, nelle Comunità alloggio e nei Laboratori di Terapia Occupazionale, destinati agli anziani per il periodo 1 gennaio e il 30 giugno 2016; 354.732 euro per 76.237 pasti distribuiti nei Centri diurni disabili, destinati alle persone con disabilità che frequentano i centri, per il periodo 1 gennaio al 31 dicembre 2016.

«I pasti a domicilio sono al centro dei nostri servizi riservati alle persone non completamente autosufficienti e che vivono sole – spiega l’assessore alle politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – perché sono molto richiesti proprio dagli anziani e ci permettono così, più facilmente, di entrare in contatto quotidianamente con quelli tra loro che hanno maggiormente bisogno di assistenza».

Il comune ne consegna in tutto circa 280.000 all'anno e così sarà anche nel corso del 2016. I pasti sono stati assicurati anche la Vigilia, il giorno di Natale e di Santo Stefano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani e disabili: il comune stanzia un milione per i pasti a domiciliio

MilanoToday è in caricamento