Cronaca

Costretti in città, i milanesi prendono d’assalto le piscine e l'Idroscalo

Boom per le piscine e le acque di Milano: 3mila gli ingressi nel fine settimana al Lido e oltre 15mila persone all’Idroscalo. Bene anche per la Romano e la Scarioni. Ai milanesi comunque non passa la voglia del fine settimana fuori: lunghe code da e per la Liguria

Tra i milanesi costretti a rimanere in città, ce ne sono molti che ad acqua e sole non rinunciano comunque. Questo weekend infatti, Milano ha fatto registrare il tutto esaurito nelle piscine del capoluogo e anche all’ Idroscalo e alla “spiaggia Vigorelli”, un finto stabilimento balneare con sabbia e piscina costruito al popolare velodromo.

Solo all’Idroscalo, il “mare dei milanesi”, nel fine settimana 15mila persona hanno affollato le sponde del lago artificiale. Al Lido invece gli ingressi sono stati circa 3mila. Tra gli 800 e i mille ingressi anche alle piscine scoperte Romano e Scarioni, due delle più famose di Milano.

Colpa anche magari della crisi economica e del calo dei consumi, i milanesi sembrano preferire un po’ di “temporaneo” refrigerio in città, piuttosto che il weekend “fuori porta”. Quest’ultimo tipo di vacanza comunque non sembra completamente in crisi, considerando l’intenso traffico da e per le località di mare di venerdì e domenica sera, in particolare verso la vicina Liguria.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costretti in città, i milanesi prendono d’assalto le piscine e l'Idroscalo

MilanoToday è in caricamento