rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Immigrazione, in 9 anni in Lombardia gli stranieri sono triplicati

Continua a crescere il numero di immigrati in Lombardia, arrivati ormai a quota 1 milione e 170mila individui. Negli ultimi 12 mesi l’incremento delle presenze è stato del 10,4%

Continua a crescere il numero di immigrati in Lombardia, arrivati ormai a quota 1 milione e 170mila individui. Il dato corrisponde a circa un quarto totale dell’immigrazione italiana.

Secondo uno studio, presentato oggi dall’Osservatorio regionale per l’integrazione e la multietinicità, negli ultimi dodici mesi il numero di immigrati presenti sul territorio regionale è incrementato del 10,4%. Le comunità più numerose sono quella romena, con 169mila presenza, seguita da quella marocchina e quella albanese, rispettivamente con 127mila e 115mila unità.

La Lombardia vanta anche il maggior numero di studenti stranieri: 152mila iscritti agli atenei e alle scuole del territorio, circa un quarto di tutti gli alunni con cittadinanza non italiana. Per quanto riguarda il lavoro invece, il 71,5% degli stranieri interpellati ha detto di essere “occupato”, anche se non era richiesto specificare se il lavoro è regolare o meno

Secondo il presidente della Regione, Roberto Formigoni, dallo studio si evince “un atteggiamento generale di fiducia verso la nostra società, le strutture sociali e le istituzioni. L'immagine più rappresentativa dell'immigrato è di una persona che lavora, usa i nostri ospedali e le nostre scuole, fa associazionismo”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione, in 9 anni in Lombardia gli stranieri sono triplicati

MilanoToday è in caricamento