rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Crescenzago, molestata da sconosciuto è soccorsa dai volontari

Brutto episodio per una 35enne milanese, qualche giorno fa, molestata in metro da uno sconosciuto e soccorsa, nel panico, dall'associazione Poliziotti italiani. De Corato: "Importante il ruolo dei volontari, 1.243 interventi"

Molestata sul convoglio da uno sconosciuto - che dopo avere cercato più volte l'approccio fisico, sedendole addosso, l'ha inseguita nella metropolitana - una 35enne in forte preda ad agitazione è stata sollevata da un incubo grazie all'intervento degli operatori dell'associazione Poliziotti italiani, in servizio serale alla stazione di Crescenzago.

DENUNCIA PER MOLESTIE - I volontari, richiamati dalla donna, hanno trattenuto con un pretesto il molestatore, chiamando nel frattempo i carabinieri. I militari, dopo averlo identificato, hanno preso in carico il soggetto, un 40enne moldavo privo di documenti su cui sono in corso accertamenti. La vittima ha sporto denuncia per molestie alla polizia locale di Milano.

1.243 INTERVENTI - "L'episodio - spiega il vicesindaco Riccardo De Corato - dimostra l'importanza del controllo del territorio e l'utilità del servizio nelle linee della metropolitana dove nei soli primi 5 mesi dell'anno sono stati complessivamente 1243 gli interventi degli operatori per la sicurezza. Se non ci fossero stati gli uomini con la pettorina distintiva la molestia poteva sfociare in una violenza sessuale. Ed è grazie anche ai maggiori controlli (militari, forze dell'ordine, controlli interforze, volontari) se più in generale gli episodi 'da strada' sono solo 3 da inizio anno e 9 su 10 gli stupratori vengono individuati, come è accaduto lo scorso 12 agosto in via Imbonati grazie all'intervento della Polizia Locale che ha colto in flagranza di reato l'aggressore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crescenzago, molestata da sconosciuto è soccorsa dai volontari

MilanoToday è in caricamento