rotate-mobile
Cronaca

Omicidio col "Crodino al cianuro": 20 anni in Appello al killer

Confermato anche il versamento di una provvisionale di 163mila euro a ciascuna delle due figlie e 150mila euro alla moglie, parti civili nel processo

La Corte d'Assise d'Appello di Milano ha confermato i 20 anni di carcere inflitti in primo grado a Gianfranco Bona, piccolo imprenditore che nell'aprile 2012 uccise avvelenandolo con un Crodino al cianuro il farmacista Luigi Fontana.

Confermato anche il versamento di una provvisionale di 163mila euro a ciascuna delle due figlie e 150mila euro alla moglie, parti civili nel processo con rito abbreviato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio col "Crodino al cianuro": 20 anni in Appello al killer

MilanoToday è in caricamento