Cronaca Porta Ticinese / Via Mario Pichi

Milano, crolla il muro della casa: anziana di 90 anni sepolta sotto le macerie a letto, è grave

L'incidente è avvenuto poco dopo le 8.30. Nel palazzo attiguo erano in corso dei lavori

La donna è rimasta sotto le macerie - Foto repertorio

Crollo lunedì mattina in una casa in via Pichi, zona Navigili a Milano. 

Poco dopo le 8.30, per cause ancora in corso di accertamento, una parete di un’abitazione al civico 19 ha ceduto, cadendo sul letto di una anziana di novanta anni. 

La vittima, che secondo quanto riferisce l’azienda regionale emergenza urgenza era allettata, è stata sepolta dalle macerie ed è rimasta a lungo bloccata sotto i pezzi del muro. 

Per liberarla sono intervenuti i vigili del fuoco, che l’hanno poi affidata alle cure dei soccorritori. La novantenne ha riportato un grave trauma toracico e ha subito un'ischemia cardiaca: è ricoverata in codice rosso, in condizioni molto gravi, al Policlinico di Milano. 

Sul posto, per accertare le cause del crollo, sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato. Dalle prime informazioni, sembra che proprio accanto alla parete crollata fossero in corso dei lavori per la ristrutturazione di un palazzo confinante. Il cedimento del muro sarebbe dovuto ad un eccesso di calcestruzzo. 

Pochi minuti prima, in piazza Virigilio, zona Cadorna, si era verificato un secondo crollo, sempre durante alcuni lavori di ristrutturazione. Ad avere la peggio in quel caso è stato un operaio di trentasette anni che, dopo il cedimento del pavimento, è precipitato nella camera da letto del piano inferiore. L’uomo, che ha riportato traumi a gambe e schiena, è ricoverato in ospedale in condizioni serie. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, crolla il muro della casa: anziana di 90 anni sepolta sotto le macerie a letto, è grave

MilanoToday è in caricamento