Due cuccioli appena nati trovati morti in un sacchetto all'angolo della strada

Il ritrovamento, casuale, a Trezzano sul Naviglio da parte di una cittadina che era a spasso con un cane

Uno dei due cuccioli (Foto Giusy M., Fb)

Terribile scoperta a Trezzano sul Naviglio da parte di una donna che, nel pomeriggio del 4 gennaio, si è trovata davanti ad un sacchetto di plastica abbandonato con dentro due cuccioli di rottweiler, di poche settimane, morti. La stessa donna, Giusy, ha postato su Facebook le fotografie del sacchetto di plastica.

Il sacchetto si trovava nella periferia sud-ovest di Trezzano. Giusy lo ha notato mentre percorreva viale Leonardo da Vinci, il controviale della Nuova Vigevanese, insieme ad una cagnolina che stava portando a fare un giro. La sua cagnolina, però, si è fermata davanti al sacchetto di plastica e lo ha annusato con insistenza. Così Giusy ha provato ad aprire il sacchetto e si è trovata di fronte i due piccoli rottweiler. Inutiile la corsa ad un veterinario, perché erano ormai morti. 

Non solo. «Uno dei due piccoli - racconta la donna su Facebook - presentava il musino visibilmente tumefatto e deforme, e al momento del ritrovamento i corpicini erano fradici. Eppure il sacchetto si trovava ben lontano dall'acqua». Secondo Giusy, il sacchetto sarebbe stato forse sbattuto per terra per provocare la morte dei cagnolini. La donna ha poi sporto denuncia al comando dei carabinieri di Trezzano sul Naviglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

  • Attimi di apprensione da Ikea: "Scatta allarme di evacuazione e fanno uscire tutti dallo store"

Torna su
MilanoToday è in caricamento