Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Strada Statale Nuova Paullese

Lanciano un cucciolo di husky nel canale per farlo annegare: individuati

La padrona era stata malmenata; il proprietario del furgone è un rom residente in un campo milanese

Husky

Sono stati individuati i malviventi che, qualche giorno fa, avevano aggredito una donna portandole via il cucciolo di husky e poi, in un gesto di pura follia, lo avevano gettato nella Muzza con un peso.

Il fatto era avvenuto a Mediglia, sulla strada del Pizzo, zona San Martino Olearo. La 30enne era stata malmenata e trascinata a terra mentre cercava di difendere il cagnolino.

Il cucciolo era stato miracolosamente salvato da una ragazza di Paullo che, dopo il tam tam sui social, era riuscita a restituirlo alla legittima proprietaria, ancora sotto choc. Nel frattempo era stata sporta denuncia alle autorità. 

Il furgone, un Fiat Fiorino, è stato individato grazie al Targa System, il lettore di targhe sulle telecamere a circuito chiuso che controllano Mediglia. E' stato lo stesso sindaco Paolo Bianchi, come riporta 7 Giorni, a dare notizia dell'importante successo delle indagini. Il proprietario del mezzo è un rom residente in campo nomadi milanese e così, anche se sono in corso accertamenti, dovrebbero essere gli altri complici, almeno due persone. Per loro scatterà una denuncia.

Ancora da capire il perchè dell'assurdo gesto dopo il rapimento della bestiola, il lancio nel canale per farla annegare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano un cucciolo di husky nel canale per farlo annegare: individuati

MilanoToday è in caricamento