menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Inutili i soccorsi

Inutili i soccorsi

Uomo muore carbonizzato nel suo appartamento per una sigaretta

Un pensionato di 76 anni, Luigi Rocca, è morto carbonizzato nel suo appartamento di Mariano di Dalmine, mercoledì pomeriggio

Un pensionato di 76 anni, Luigi Rocca, è morto carbonizzato nel suo appartamento di Mariano di Dalmine, mercoledì pomeriggio. L'uomo, che era in casa da solo, era seduto sul divano e stava fumando una sigaretta che gli è caduta, facendo prendere fuoco al divano.

In pochi attimi l'appartamento al pianterreno di una casa di piazza Vittorio Emanuele II si è riempito di fumo e fiamme. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco con diverse squadre, oltre ai mezzi del 118, ma per l'anziano non c'era ormai più nulla da fare. Per i rilievi sul posto i carabinieri.

Era un ex operaio della Tenaris Dalmine. Il corpo senza vita è stato recuperato completamente carbonizzato dai soccorritori: l'appartamento è inagibile per i gravi danni causati dalle fiamme e dal fumo.

Si presume - anche se la conferma si avrà soltanto dall'autopsia - che Rocca sia morto soffocato e, pochi attimi dopo, il suo corpo è stato avvolto dalle fiamme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento