Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Non solo Fede, se ne va il direttore di Radio Popolare

A pochi giorni dal licenziamento dell'ormai ex direttore del Tg4, a Milano un altro allontanamento. La "vittima" è Danilo De Biasio, a cui Radio Popolare non ha rinnovato il contratto di direttore editoriale

Una lunga vita dentro la radio che ora non gli ha rinnovato il contratto. Finisce così, a quanto pare, il (solidissimo finora) legame tra Danilo De Biasio e Radio Popolare. De Biasio era direttore editoriale della radio dal novembre del 2008, e alla scadenza del contratto (in questi giorni) non ha ricevuto il rinnovo. Inevitabile, anche se di tutt'altra specie, il parallelo con il clamoroso licenziamento di Emilio Fede dal Tg4. Non foss'altro che per la concomitanza.

De Biasio entra nella storica emittente milanese nel 1982. Giornalista professionista dal 1987, viene promosso caporedattore nel 1992. Nel 2001 è colui che organizza la famosa diretta dal G8 di Genova, che rimarrà memoria storica degli episodi di quella giornata violenta. Nel 2007 diventa tutor di radiofonia al master di giornalismo dell'università Statale, poi - nel 2008 - il salto a capo dell'emittente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo Fede, se ne va il direttore di Radio Popolare

MilanoToday è in caricamento