menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lanci

Lanci

Non si apre il paracadute, uomo muore schiantandosi al suolo

La tragedia nel giorno di Ferragosto

Un paracadutista bergamansco, Dario Mandragola, 45 anni, è morto durante un lancio nella zona dell'aeroporto di Fano, nelle Marche: il lombardo si è schiantato al suolo.

Era molto esperto, aveva più di 500 lanci all'attivo, ma nel giorno di Ferragosto qualcosa è andato storto. Dopo aver effettuato vari lanci durante la mattina, nel pomeriggio, intorno alle 15.30, la tragedia.

Secondo una prima ricostruzione, l'incidente sarebbe stato causato da un problema tecnico alla vela. L'aereo si è portato a 4.000 metri di quota quindi i tre si sono buttati. A circa 1.200 metri si dovevavano aprire i paracaduti ma qualcosa non ha funzionato col primo paracadute, mentre il secondo si è aperto ma gli si è attorcigliato addosso. E' morto sul colpo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    "Stop al coprifuoco e consumazione anche all'interno", chiede la Confcommercio

  • Attualità

    720mila euro per finanziare le riserve naturali della Lombardia

  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento