Cronaca Porta Ticinese / Viale Gabriele D'Annunzio

Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

E' successo nella notte tra sabato e domenica

Foto Bennati

Choc alla Darsena nella nottata di domenica 12 luglio. Un venditore ambulante di rose è stato spinto nello specchio d'acqua da due giovani. 

E' successo alle due e dieci di notte, sul lato di viale D'Annunzio. La Darsena era in quel momeno ancora piuttosto affollata di giovani per la "movida" estiva. Ancora da chiarire i motivi del folle gesto: forse un diverbio tra il venditore e i due ragazzi che si trovavano in Darsena, sul passeggio pedonale. Fatto sta che il venditore di rose, che ha 55 anni ed è di cittadinanza del Bangladesh, è stato spinto in acqua dai due, che poi sono scappati a gambe levate.

Gettato in acqua: indaga la polizia

Un atto gravissimo che, per fortuna, non ha avuto alcuna conseguenza. L'uomo è stato aiutato ad uscire dall'acqua dai vigili del fuoco e dai soccorritori del 118, prontamente arrivati, e poi ha rifiutato il trasporto in oospedale. Sul fatto indaga la questura di Milano. Agli agenti di polizia non risulta esservi stato alcun tipo di litigio o diverbio tra la vittima e i due ragazzi. Si tratterebbe dunque di un gesto totalmente "gratuito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

MilanoToday è in caricamento