Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Gli uomini e la donna che non potranno andare più in centro a Milano e in stazione

Diciassette daspo a Milano tra corso Buenos Aires, il Duomo e Rogoredo

Zone della città off limits per loro. Il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, ha emesso lunedì 17 divieti di accesso alle aree urbane, i Daspo, nei cofronti di una donna e di 16 uomini che con i loro comportamenti - stando a quanto riferito dalla Questura in una nota - hanno creato "pregiudizio al decoro, sicurezza e tranquillità pubblica".

I 17 colpiti dal Daspo, hanno spiegato da via Fatebenefratelli, sono stati trovati spesso ubriachi in giro per Milano e più volte hanno chiesto soldi a cittadini e turisti in transito anche con modi molesti e insistenti. 

Dieci di loro dovranno stare lontani dall'area tra piazza Argentina e piazza Oberdan in corso buenos Aires, mentre sei dovranno tenersi alla larga dalla stazione di Rogoredo, dove chiedevano l'elemosina per poi acquistare dosi di droga in zona. Uno degli uomini, un cittadino senegalese, ha invece ricevuto un Daspo da piazza Duomo. Si tratta di un venditore di braccialetti più volte "fermato" mentre con fare insistente, e a volte violento, cercava di convincere i passanti ad acquistare qualcosa da lui. Se i 17 non rispetteranno i divieti - che vanno da sei a dodici mesi - rischiano la pena dell'arresto fino a un anno. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli uomini e la donna che non potranno andare più in centro a Milano e in stazione

MilanoToday è in caricamento