Cronaca

Tragedia nel mondo del calcio: è morto Davide Astori, capitano della Fiorentina, ex del Milan

Aveva 31 anni, ed era cresciuto nelle giovanili del Milan, dove aveva giocato cinque anni

Astori

Tragedia nel mondo del calcio. E' morto il capitano della Fiorentina Davide Astori. Bergamasco, aveva 31 anni ed era cresciuto nelle giovanili del Milan, dove aveva giocato dal 2001 al 2006. Lascia una figlia di 2 anni, Vittoria, e una compagna, Francesca Fioretti.

La società viola ha scritto una breve nota poco prima del mezzogiorno di domenica: "La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che è scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malore. Per la terribile e delicata situazione, e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori”.

Serie A: rinviata tutta la giornata, salta anche il derby

E' stato trovato morto domenica mattina nella camera dell'hotel 'La di Monet', a Udine. Nel pomeriggio doveva scendere in campo con la Viola contro l'Udinese. E' morto probabilmente nel sonno.

Nella sua carriera, oltre che nelle giovanili del Milan, ha giocato nel Pizzighettone (2006-07), nella Cremonese (2007-08), nel Cagliari (2008-14), nella Roma (2014-15) e con la Fiorentina. E' sceso in campo anche con la Nazionale, per 14 volte.

Astori, il Milan

Il cordoglio del Milan: "Per la sua famiglia e per i suoi affetti più cari è tremendo. Per tutto il mondo del calcio e per tutto lo sport italiano è terribile. Apprendere notizie così, doverle approfondire, affrontare. Davide Astoriaveva il sorriso buono e sereno dell'amico che ogni persona perbene sogna di avere al proprio fianco. Un ragazzo innamorato del calcio, un giovane bergamasco che fa i suoi anni nel settore giovanile del Milan. Poi il Pizzighettone, la Cremonese, il Cagliari e tutta la trafila fino alla maglia azzurra. Portata e indossata con quello stile che gli è sempre stato naturale. Per qualche anno in passato ha anche forse accarezzato il progetto di tornare in rossonero. Ma, come giustamente scrive il suo club, il suo ultimo club di una vita breve ma a testa alta, la Fiorentina, anche per tutto il Milan è questo il momento di rispettare il lutto, di vivere intimamente e profondamente una grande commozione e di porgere le più sincere e sentite condoglianze".

Astori, l'Inter

Il cordoglio dell'Inter: "Il calcio è passione, coraggio, impegno e gioia. Questo è stato Davide Astori, capitano della Fiorentina, amico di tanti ragazzi che come lui lavorano ogni domenica per rendere speciale il nostro calcio. Per questo accogliamo con profondo dolore la notizia della sua scomparsa e in questa giornata drammatica ci stringiamo attorno alla sua famiglia e ai colleghi del club gigliato. Proprietà, dirigenti, squadra e tifosi nerazzurri, tutti uniti in un momento di profonda commozione".

L'hotel dove è stato trovato morto

ladimoret-2-2-3-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nel mondo del calcio: è morto Davide Astori, capitano della Fiorentina, ex del Milan

MilanoToday è in caricamento