Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Viale Rimembranze

Strangola una donna davanti al cimitero di Cusano: fermato l'ex fidanzato Davide

E' stata uccisa con una corda all'interno di una Renault Modus nera, nel parcheggio tra via Pedretti e via Rimembranze

Immagine di repertorio

E' stato fermato l'ex fidanzato di Liliana Mimou, la donna uccisa in auto con una corda, davanti al cimitero di Cusano Milanino. L'uomo, Davide Perseo, è un ventiseienne con precedenti penali e un carattere violento. Vive a circa cinquecento metri dal luogo dell'omicidio e fin dalle prime ore era diventato il principale sospettato.

La ragazza aveva ventisette anni, era nata in Italia e viveva a Limbiate in provincia di Monza Brianza. E' stata uccisa con una corda all'interno di una Renault Modus nera, nel parcheggio tra via Pedretti e via Rimembranze.

Dopo averla strangolata, l'assassino è fuggito lasciando la borsetta della donna nell'abitacolo e la vettura aperta. L'omicidio, molto probabilmente è avvenuto durante la notte tra sabato e domenica. A rinvenire il cadavere è stato un passante. La donna era sul sedile posteriore: era vestita e aveva la testa riversa su un seggiolino per bambini. Sembra che con la sua auto spesso accompagnasse i propri nipotini a scuola.

La donna aveva qualche piccolo precedente penale ma ora faceva al parrucchiera. Gli investigatori dei carabinieri del Comando provinciale di Milano dopo aver sentito parenti e amici si sono subito diretti dall'ex fidanzato, che la ragazza aveva lasciato proprio per la sua indole violenta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strangola una donna davanti al cimitero di Cusano: fermato l'ex fidanzato Davide

MilanoToday è in caricamento