rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Delitto Cozzoli, primi indiziati

I carabinieri hanno individuato due persone che potrebbero essere fra gli autori dell'omicidio di Sergio Cozzoli, avvenuto a Trezzano sul Naviglio il 2 aprile scorso. I due uomini sono stati sottoposti a fermo

Sono stati fermati dai carabinieri i due presunti autori dell'omicidio di Sergio Cozzoli, pregiudicato agli arresti domiciliari per reati di usura, avvenuto lo scorso 2 aprile a Trezzano sul Naviglio.


Ai due sospetti, L.P di Cerignola, classe 1947, e A.P di Massafra, classe 1980, entrambi pregiudicati, si è giunti in seguito alle indagini, supportate da alcune testimonianze dei conoscenti della vittima.


Sembrerebbe che uno dei due arrestati, L.P, frequentasse assiduamente la casa di Cozzoli e gli avesse chiesto un prestito di 65 mila euro, da investire presumibilmente in attività illecite.


Dopo un certo tempo, i due presunti soci in affari, di fronte all'impossibilità di restituire la somma, avrebbero deciso di eliminare il creditore. Secondo le indagini tale scelta sarebbe stata fatta senza troppi scrupoli, in maniera fredda e determinata, lasciando trapelare un grande disprezzo nei confronti della vittima.


L'omicidio è avvenuto in casa di Cozzoli, dopo che questo aveva aperto la porta ai suoi assassini: i bossoli calibro 6,35, ritrovati sulla scena del delitto, ricondurrebbero ad un'unica pistola, ma al momento non è ancora chiaro chi dei due abbia aperto il fuoco.
Uno dei due colpevoli, A.P è stato arrestato a Bari, dove si sarebbe recato dopo l'omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto Cozzoli, primi indiziati

MilanoToday è in caricamento