menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tribunale di Milano

Tribunale di Milano

Uccise il padre a Cesano Boscone: " E' capace d'intendere"

Lo hanno stabilito i periti incaricati di valutare le sue condizioni psichiatriche

Denis Stevan, il vigilante che ha confessato di aver ucciso il padre Enzo, è capace di intendere e di volere. Lo hanno stabilito i periti incaricati di valutare le sue condizioni psichiatriche.

L'uomo però è anche vittima di una situazione familiare opprimente, maltrattante e anafettiva.

L'omicidio del primo dicembre 2013 al termine di un litigio con il padre nella loro casa a Cesano Boscone.

I medici incaricati dell'esame peritale sono Simona Taccani, chirurgo specializzato in malattie nervose e mentali e in psichiatria, nonché direttore del Cerp; Franco Martelli, chirurgo specialista in psichiatria; e Laura Ghiringhelli, chirurgo specialista in psichiatria e in criminologia.

Il procedimento è stato aggiornato al 6 febbraio, quando si terranno le discussioni di accusa e difesa. L'imputato è accusato di omicidio volontario aggravato dal ruolo di parentela. Rischia una condanna fino a 30 anni di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Al Policlinico si iniziano a chiudere i posti letto covid

  • Cronaca

    Silvio Berlusconi è stato ricoverato al San Raffaele

  • Coronavirus

    Cosa succede dopo il vaccino anti covid?

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento