Cronaca Piazzale Angelo Moratti

I due ragazzi che fanno il verso della scimmia ai giocatori francesi al Meazza

Nei guai due studenti spagnoli che erano a Milano per la finale di Nations League

Denunciati e daspati. È finita malissimo per due giovani spagnoli la finale di Nations League giocata domenica sera al Meazza di Milano che ha visto la Francia trionfare per 2-1 sulla Spagna. 

I due - un 20enne e un 22enne, entrambi di Saragozza - sono infatti stati indagati dagli agenti della Digos dopo aver fatto a più riprese il verso della scimmia ai calciatori transalpini. I giovani, che studiano a Torino con il programma Erasmus, si trovavano al primo anello verde e nel corso del secondo tempo hanno preso di mira gli atleti francesi di colore. 

Bloccati dai poliziotti, sono stati denunciati per l'articolo 1 della legge Mancino, che punisce le manifestazioni di razzismo. Inoltre entrambi sono stati colpiti con un divieto di accesso alle manifestazioni sportive, il Daspo, della durata di un anno. Il provvedimento, già notificato, non consentirà loro di prendere parte a nessun appuntamento sportivo in Italia né in campo internazionale, come le partite Uefa e Fifa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I due ragazzi che fanno il verso della scimmia ai giocatori francesi al Meazza

MilanoToday è in caricamento