Cronaca Via A. B. Sabin

Rave party di quasi 24 ore in un capannone: 101 giovani denunciati dai carabinieri

I giovani sono stati denunciati a piede libero per il reato di invasione di edifici. La storia

Dopo quasi ventiquattro ore di musica e alcol, ecco i primi provvedimenti. I carabinieri della compagnia di Rho hanno denunciato 101 ragazzi per il rave abusivo andato in scena lo scorso weekend a Settimo Milanese. 

A partire dalle 22 di sabato sera, diverse centinaia di ragazzi - i presenti erano circa seicento - si erano radunati in un edificio abbandonato da anni di via Sabin e avevano festeggiato fino al tardo pomeriggio di domenica. La musica, altissima, aveva svegliato diversi residenti di zona che si erano immediatamente rivolti ai carabinieri. I militari avevano vigilato per tutto il rave, pur senza cercare di sgomberare l'edificio, soprattutto per ragioni di sicurezza e ordine pubblico. 

Durante le fasi di deflusso, però, gli uomini dell'Arma hanno identificato 101 persone, tutte di giovane età, tra cui anche quattro minorenni. Per loro sono è scattata una denuncia a piede libero per il reato di invasione di edifici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave party di quasi 24 ore in un capannone: 101 giovani denunciati dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento