Cronaca

Sorpresi a rubare e denunciati, chiedono ai poliziotti un selfie '"in ricordo"

Protagonisti del singolare episodio due ragazzini residenti nel varesotto

I due sono stati denunciati dalla polizia (Foto repertorio)

Un ricordo della prima denuncia. Una fotografia per immortalare quello che, evidentemente, deve essere sembrato loro un momento "storico". 

Due ragazzi, un quattordicenne e un quindicenne residenti nel varesotto, sono stati arrestati a Busto Arsizio dopo essere stati sorpresi dalla polizia mentre rubavano dei vestiti in un negozio. 

Arrivati in commissariato, però, a sorprendere gli agenti sono stati loro. I due giovani ladri, infatti, hanno chiesto ai poliziotti di poter scattare un selfie insieme: una foto "in ricordo della prima denuncia", hanno spiegato i ragazzi agli agenti visibilmente stupiti. 

I poliziotti hanno rifiutato l'insolita richiesta e hanno denunciato i due per furto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a rubare e denunciati, chiedono ai poliziotti un selfie '"in ricordo"

MilanoToday è in caricamento