Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Porta Volta / Via Solferino

Vernice contro la sede del Corriere: denunciati tre attivisti del centro sociale, una ha 17 anni

Il blitz nella notte tra il 17 e il 18 maggio. Venerdì mattina perquisizioni dei carabinieri

Il blitz

All'alba i carabinieri hanno bussato alle loro abitazioni. Poi, hanno consegnato loro la denuncia, hanno perquisito le loro stanze e hanno portato via ogni elemento utile alle indagini. 

Tre persone - una ragazza di diciassette anni, una donna di trentacinque e un giovane di ventitré - sono stati denunciati venerdì mattina dai carabinieri del nucleo informativo con l'accusa di imbrattamento. I tre, secondo quanto accertato dalle indagini coordinate dal pm Alberto Nobili, sarebbero gli attivisti che nella notte tra il 17 e il 18 maggio avevano gettato secchi di vernice rossa contro il portone di ingresso della sede del Corriere della Sera in via Solferino. 

Video | Il blitz contro la sede del Corriere

Quella stessa notte, durante lo stesso blitz, altri ragazzi avevano lasciato uno striscione fuori dal palazzo del quotidiano milanese con la scritta "Complici del massacro": una accusa nei confronti del giornale ritenuto dai manifestanti schierato a favore di Israele proprio nei giorni in cui a Gaza si combatteva e si contavano i morti, soprattutto tra i Palestinesi. 

I tre denunciati, stando a quanto si apprende, sarebbero esponenti del centro sociale Zip, che da tempo occupa un palazzo abbandonato in viale di Porta Vercellina. Nel corso delle perquisizioni i carabinieri avrebbero portato via cellulari, fogli e alcuni abiti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vernice contro la sede del Corriere: denunciati tre attivisti del centro sociale, una ha 17 anni

MilanoToday è in caricamento