Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Piazzale Angelo Moratti

Insultano l'arbitro, poi aggrediscono gli steward: due denunciati dopo Milan-Atlético

Nei guai un 37enne e un 22enne, entrambi residenti in Svizzera. Ferito un 44enne

Prima gli insulti all'arbitro. Poi la violenza contro gli steward. Fine partita movimentato quello di Milan-Atlético Madrid, la gara di Champions finita 2-1 per gli spagnoli usciti vincitori dal Meazza grazie a un rigore, in realtà inesistente, concesso al 93' dal direttore di gara, il turco Çak?r. 

Stando a quanto riferito dalla Questura, dopo il triplice fischio un 22enne e un 37enne - entrambi italiani ed entrambi residenti in Svizzera - si sarebbero avvicinati alle balaustre del primo anello arancione per urlare tutta la loro rabbia all'arbitro. 

A quel punto sono subito intervenuti gli steward del servizio d'ordine di San Siro, che hanno cercato di allontanare i due, anche perché in quel momento stava passando un ragazzo disabile in carrozzina. Per tutta risposta il 37enne ha strappato il pass e la pettorina di uno dei "controllori", mentre il 22enne ha colpito con un pugno al volto un 44enne, poi dimesso dall'ospedale con una prognosi di cinque giorni. I due tifosi rossoneri sono poi stati fermati e identificati dalla Digos: entrambi sono stati denunciati per violenza a un incaricato di pubblico servizio e il più grande per lesioni personali. 

Prima della partita la polizia aveva invece bloccato un 46enne, italiano, sorpreso a vendere bibite fuori dalla fermata metropolitana di San Siro, sulla lilla. Gli agenti gli hanno sequestrato 34 bottiglie di birre e 12 di acqua. L'uomo dovrà pagare 3mila euro di multa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insultano l'arbitro, poi aggrediscono gli steward: due denunciati dopo Milan-Atlético

MilanoToday è in caricamento