Cronaca

L'uomo che ha picchiato Nonis e il figlio dopo Verona-Inter: "Poco a che fare anche con la logica ultras"

Identificato dalla Digos l'uomo che ha aggredito il conduttore tv e suo figlio

Quarantaquattro anni, numerosi precedenti alle spalle - praticamente tutti legati al calcio - e due Daspo già scontati. È stato identificato dalla Questura di Verona l'uomo che - insieme ad altri - lo scorso 27 agosto avrebbe picchiato il conduttore tv Fabrizio Nonis e suo figlio Simone dopo Hellas-Inter, giocata al Bentegodi. 

I due, come ricostruito dalla polizia scaligera, stavano raggiungendo la loro auto parcheggiata in una via poco distante dallo stadio, quando erano stati gratuitamente e brutalmente aggrediti. Padre e figlio, senza nessun segno che rimandasse alla loro fede interista, avevano avuto la sola colpa - secondo la Digos - di "non aver dato le risposte esatte alle domande pretestuose che ha rivolto loro l'aggressore" con un copione che tra l'altro - hanno sottolineato gli stessi investigatori - "poco ha a che fare anche con la logica ultras", che tende a evitare scontri con "semplici tifosi". 

Nonostante il blitz fosse avvenuto in una zona non coperta da telecamere, nel giro di pochi giorni i poliziotti sono riusciti ad arrivare al 44enne, che adesso deve rispondere dell'accusa di lesioni personali. Non è la prima volta che l'uomo finisce nei guai. In passato, si legge in una nota della Questura scaligera, è infatti stato "più volte denunciato e daspato per reati commessi in occasione di manifestazioni sportive", tra cui anche una accusa di "discriminazione razziale commessa in ambito sportivo" che gli è costata, oltre alla denuncia, un Daspo della durata di 1 anno, "per inosservanza dei provvedimenti inflitti dall'autorità giudiziaria e radunata sediziosa, commesse sempre in occasione di competizioni calcistiche e costategli 5 anni di interdizione dagli stadi".

È praticamente scontato che, al termine di tutte le pratiche, per lui scatterà un altro divieto di accesso alle manifestazioni sportive. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che ha picchiato Nonis e il figlio dopo Verona-Inter: "Poco a che fare anche con la logica ultras"

MilanoToday è in caricamento