Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Adriano / Via Giuseppe Saragat

Ragazzino preso a schiaffi e pugni, denunciato uomo di 60 anni: "Mi ha insultato"

L'aggressione lunedì in via Saragat. Identificato dalla polizia l'aggressore

Incastrato dalle telecamere. È stato denunciato l'uomo che lunedì pomeriggio ha picchiato un ragazzino di 13 anni fuori da un mini market di via Saragat, nel quartiere Adriano. Si tratta di un 60enne italiano residente a Sesto San Giovanni, che risponde dell'accusa di percosse. 

Stando a quanto ricostruito da MilanoToday, tutto era successo pochi secondi dopo le 18.15. Il 13enne era con un amico fuori dal negozietto in cui vanno di solito a comprare acqua, caramelle e patatine. Appena il compagno era uscito, era scattata la violenza, ripresa integralmente dalle telecamere di video sorveglianza. L'uomo era arrivato da dietro, aveva detto qualcosa all'adolescente e poi lo aveva aggredito. Un primo schiaffo in pieno volto, poi un altro, un altro ancora. Quindi la spinta nella vetrina, i pugni in testa, in faccia, sul corpo. Ancora due urti contro il vetro e poi altri cazzotti. 

Tornato a casa, il 13enne aveva raccontato tutto alla madre ed era poi stato accompagnato in ospedale al Fatebenefratelli, dove i medici gli avevano medicato ferite all'occhio e allo zigomo giudicate guaribili in due giorni. Mercoledì i genitori avevano poi formalizzato la querela al commissariato di Villa San Giovanni, indicando anche il nome del presunto aggressore. Dopo le verifiche del caso, gli agenti lo hanno identificato e lo hanno indagato. 

L'uomo, ascoltato dai poliziotti, avrebbe raccontato di essere stato insultato e irriso dai due 13enni per il suo aspetto fisico. All'ennesima presa in giro - secondo la sua versione - avrebbe perso la pazienza e si sarebbe scagliato contro il giovane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino preso a schiaffi e pugni, denunciato uomo di 60 anni: "Mi ha insultato"
MilanoToday è in caricamento