Cronaca

Trovato il deposito dei gioielli rubati nelle case di Milano

Tutti gli oggetti recuperati

Alcuni orologi recuperati

Orologi di lusso, Rolex, lingotti d'oro, gioielli, oro e argento. Questo è quanto hanno trovato i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Milano a Mariano Comense, nell'abitazione di un cittadino albanese di 35 anni, irregolare in Italia e con diversi precedenti alle spalle.

La merce, provento di furti commessi in appartamento tra Milano, Monza e Como, era nascosta in tre borsoni che il ricettatore teneva nel suo appartamento di via Mazzini.

In casa, oltre alla refurtiva dei colpi, sono stati rinvenuti oggetti da scasso e cacciaviti. Il 35enne, accusato di ricettazione, con tutta probabilità era anche un membro "attivo" di una banda dedita a furti in abitazione. Soltanto i gioielli e l'argento stipati nell'abitazione del 35enne hanno un valore pari a 15mila euro.

Dopo averlo tenuto sotto osservazione diverso tempo i poliziotti della Squadra Mobile di Milano hanno perquisito la sua abitazione e lo hanno arrestato. La refurtiva è stata sequestrata e le foto dei gioielli e dei beni rubati saranno pubblicate online sul sito della Polizia di Stato per rintracciare gli eventuali proprietari. Secondo quanto ricostruito i furti sarebbero stati commessi anche nella zona di Monza e Brianza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il deposito dei gioielli rubati nelle case di Milano

MilanoToday è in caricamento