Cronaca

Deraglia un treno, bloccata la linea Milano – Como

Il convoglio era partito alle 18 di ieri da Milano Cadorna e diretto a Como Lago. Ma alla stazione Como Borghi, alle 19, è deragliato invece di fermarsi. Qualcosa non ha funzionato negli scambi dei binari. La linea dovrebbe riaprire stamattina

Qualcosa non ha funzionato sullo scambio e il treno Milano - Como, ieri sera, è deragliato. L'incidente è successo intorno alle 19 alla stazione di Como Borghi: i primi tre vagoni sono finiti sul primo binario, quello di sinistra, mentre le altre carrozze sono state indirizzate sul secondo. La carrozza di mezzo, invece, è finita di traverso sul marciapiede divisorio, abbattendo un palo della linea aerea. I passeggeri hanno raccontato di avere sentito un forte rumore e di avere notato del fumo: tutti sono riusciti a scendere dal treno senza problemi. Per fortuna il treno è deragliato a bassa velocità, quando era già in frenata, in procinto di fermarsi. Si tratta di uno dei convogli più moderni in circolazione ed era carico di pendolari.

  Per fortuna nessuno stava aspettando sull'altra banchina  


Le cause sono ancora al vaglio dei tecnici. Per tutta la serata, le Ferrovie Nord hanno messo a disposizione dei viaggiatori un servizio sostitutivo di autobus tra Como Camerlata, Como Borghi e Como lago, mentre i treni tra Milano Cadorna e Como Camerlata hanno continuato a circolare normalmente nelle due direzioni. Il treno deragliato - si legge in un comunicato - era l'1169 partito da Milano Cadorna alle ore 18 e diretto a Como Lago.

E questa mattina, i collegamenti dovrebbero essere ripristinati già a partire dalla prima corsa, ma le Nord consigliano di telefonare al 199.151.152 per avere informazioni più dettagliate. La società ha istituito un servizio navetta sostitutivo che collega piazza Vittoria (e non Como Borghi) e Sant'Agostino alla stazione di Camerlata, dalla quale i treni partono e arrivano regolarmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deraglia un treno, bloccata la linea Milano – Como

MilanoToday è in caricamento