Ragazzini milanesi in vacanza a Rimini: devastano un locale sulla spiaggia a Riccione

Branco di ragazzini sfascia le attrezzature del bagnino, distrutte tre cabine in cemento

Repertorio

Cabine in cemento armato completamente devastate, porte divelte, attrezzature gettate all'aria e caos ovunque. Una vera e propria orda di vandali quella che, nella notte tra domenica e lunedì, si è riversata sulla spiaggia del Bagno 103 di Riccione.

Ragazzini milanesi devastano spiaggia di Riccione

Secondo riportato da RiminiToday, si sarebbe trattato di cinque giovanissimi turisti, tutti ragazzini sui 16 anni residenti nel milanese, arrivati nella Perla Verde per le festività pasquali.

L'impresa del branco, tuttavia, è stata notata da alcuni passanti che hanno dato l'allarme facendo accorrere i carabinieri. La pattuglia dell'Arma si è così trovata davanti il gruppo di giovanissimi, tutti in preda ai fumi dell'alcol, che stavano allegramente devastando lo stabilimento.

Tale era la foga di alcuni di loro che, uno di essi, si è anche ferito mentre stava distruggendo le attrezzature del bagnino. Il gruppo è stato fermato dai carabinieri e gli autori sono stati identificati. Avvertiti i genitori, questi ultimi si sono già offerti di ripagare i danni provocati dai figli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (55)

  • per @Fra se ho capito bene quelloc he scrivi non hanno 16 anni e „C'è tanta di quella gente dietro a questi ragazzini che ne fa di cotte e di crude.“ Stai dicendo che sono Figli di malavitosi ? Tanto per capire

    • io ho solo detto che è impossibile che quel 50enne possa riuscire ad alzare le mani anche ad uno solo di loro

      • io ho solo detto che è impossibile che quel 50enne possa riuscire ad alzare le mani anche ad uno solo di loro

        Ma non m i riferivo a quello... mi riferivo ai tuoi post dove si evince che sai chi sono, da che paese arrivano e chi sono i loro parenti......

        • ovvio che lo so, ci si conosce tutti ma mica lo vengo a dire a te chi sono.

  • diffidate da Gianni che prova a far confusione. ma è un altro utente camuffato, per la redazione dovrebbe essere molto semplice evitare queste cose.

  • saranno i figli di due cattolici bigotti di mrda che non gli hanno insegnato nulla su come si sta realmente al mondo e che appena usciti di casa trasgrediscono nella peggio maniera...

  • Mi scusi sig. Gianni ma dove vive? Io questi ragazzini li gonfierei di botte e li manderei in ospedale senza troppi problemi. Il problema è che non so se capirebbero nonostante tutto...

  • e' stata una bravata...non hanno fatto male a nessuno. L'importante ora che abbiano capito e non ripetano tali comportamenti in futuro.

    • Spero tu non abbia figli. E che non ne faccia mai.

  • Per l'educazione che dò ai miei figli, non mi aspetto di certo che che si comportino come delle bestie, ma nel malaugurato caso avessi mancato come genitore, a 16 sarebbero già in gradi di risponderne direttamente; finita la scuola a ripagare i danni commessi e la sera studio!!!

  • Dire ragazzini mi fa pensare a individui ancora di piccola statura, magri e in fase di crescita. Questi sono ragazzacci, teppisti, gang.

  • Gli antichi umani usavano le punizioni corporali per correggere corportamenti distruttivi, offensivi, incivili. I moderni sub-umani gli danno un avvocato. La mejo zoventù...

    • Gli antichi umani usavano le punizioni corporali per correggere corportamenti distruttivi, offensivi, incivili. I moderni sub-umani gli danno un avvocato. La mejo zoventù...

      Già... :-(

    • Io li massacrerei di botte a tal punto da mettergli paura ogni volta che incrocia lo sguardo.

  • Ho un figlio di 16 anni.. Mi è impossibile concepire che il gruppo fosse di coetanei ubriachi! Figuriamoci la devastazione... Quindi, evidentemente sono ragazzi con genitori inesistenti!!

    • Bello muovere le dita quando si hanno figli che non danno problemi; io ne ho tre (21, 15 e 8) e ti assicuro che è molto facile trovare ragazzi balordi nati e cresciuti da bravissime persone che fanno il possibile per educarli. Non sempre noi genitori siamo inesistenti.

      • Lisander, la difficoltà ad educare accomuna tutti i genitori. Parlo di genitori inesistenti perché a 16 anni, mi è inconcepibile credere ad una vacanza fuori casa che non sia una gita scolastica, un campus o una vacanza studio con presenza di educatori o adulti. Saperli anche ubriachi e probabilmente 'fumati', chiude il cerchio sul degrado di questo gruppetto. A 16, un figlio può anche essere oppositivo e trasgressivo... Ma per quanto mi riguarda, certamente non andrà a Rimini in vacanza con i soli amici..

        • ti ripeto, a parole è facile; io di tre ne ho uno (quello di 15) che è in cura (privatamente per anni, nonostante io paghi la sanità pubblica da 33 da lavoratore dipendente, e tramite asl da 3 mesi) per gravi problemi comportamentali. Molte volte ci si trova in situazioni che si vorrebbero evitare ed è semplice farlo solo quando non si è coinvolti in prima persona.

      • al posto di otto è uscita una faccina...scusa...

  • Le troppe “concessioni” verso i figli portano spesso a questi risultati. Qualche no in più e qualche scoppolone al bisogno, spesso scoraggiano questi atteggiamenti. Gli farei saltare le vacanze estive per farli lavorare nel bagno distrutto

  • È sempre peggio,non ce' più rispetto per niente e per nessuno

  • Mi pare il minimo che i genitori ripaghino i danni! E io aggiungerei come minimo lavori socialmente utili per un bel pezzo per i ragazzini!!!! Ma scherziamo???? Poveri ragazzini che si annoiano????

    • ...e i ragazzini, per tutta l'estate "a gratis", a pulire i cessi.

  • Si sono offerti di ripagare le cose? Obbligati direi! E far lavorare i ragazzini gratis per la stagione estiva invece di difenderlo sempre!

  • Mi diedero del razzista quando dico che Milano si sta africanizzando...ebbene sì dopo le belle imprese che fanno in casa a Milano (vedi bike sharing distrutte car sharing distrutte varie infrastrutture danneggiate imbrattamento ovunque) perché non esportare questo style anche in trasferta

    • le diedero del razzista? le hanno dato l'aggettivo che merita!!! Io penso che cosi come questo non possono che mettere al mondo cose come quelle responsabili dei vandalismi. Il coso a cui rispondo NON cerca motivazioni, ha già trovato l'alibi: fanno così perchè imparano dagli africani. E se nel gruppo ci fosse il figlio del coso a cui rispondo voi pensate che lo punirebbe come merita? probabilmente gli direbbe "devi stare lontano dalle risorse boldriniane, hai visto cosa ti hanno spinto a fare?"

    • Michael vai un po’ a vivere in Africa poi potrai parlare dell Africa . Non succedono ste cose in Africa. Te lo dice uno che ha vissuto 15anni a Nairobi. Qyando arrivano qui imparano subito le libertà

    • Diciamo che L Africa sta prendendo dai milanesi.

      • vero. in Africa non ci sono i bagni e il cemento armato

    • Concordo in pieno tutti siciliani tutti

  • tante manganellate sulla schiena.....cura migliore di tutte

  • Senza parole

  • Sig Gianni perché risorse, sa dire solo quello l ha imparato a memoria e il suo piccolo cervello n9n assimila altro. Sono delinquenti punto e basta

    • Gent. Sig.ra Lorena, forse non ha percepito la sottile ironia del commento del Sig. Gianni. Sono ben altri, qui, i personaggi che abitualmente infarciscono i propri commenti forcaioli con la parola "risorse"

    • Il frutto della commistione tra giovani risorse italiche e quelle tristemente ospiti provenienti da paesi dove non c'è guerra ma per i sinistri sono tutti in trincea ahahahah!vero cara lorenuccia

      • sono frutto della pochezza delle "cose" a cui rispondo, che non si fanno domande, hanno l'alibi pronto.

      • Anche tu sei una risorsa Michael non ti dico di cosa. Prova a immaginatelo.

      • Che non sia suo figlio, controlli bene

    • Mi spiace ma non ho mai visto un italiano fare cose del genere e se si lo fa perche sotto leffetto di droghe. siamo un popolo rispettoso noi e solo ora che non cè piu nessuna morale se non quella islamica

      • Makke dai non farmi ridere siamo un popolo di mafiosi famosi in tutto il mondo.

      • Non ha mai visto un italiano fare certe cose????? Ma dove vive? Siamo uno dei popoli meno rispettosi delle regole e della proprietà altrui di tutto l'emisfero boreale!!

      • ma cosa stai dicendo plebeo formattato dalla tv...

      • Ah ah ahah, ma dove vive lei, purtroppo dove manca la famiglia la cultura e l educazione accadono queste cose sia nelle famiglie italiane che in quelle straniere, sig Gianni mi faccia un piacere, si stacchi dalla tastiera

      • Mi spiace contraddire ma da buon italiano le assicuro che anche i figli di italiani purtroppo non sono dei santi. Questo lo posso dire perché abbiamo potuto constatare nel paese in cui vivo

  • Temo siano milanesi figli di ricconi che si sono fumati il cervello con la cocaina e hanno prodotto degli stronzi che chiamano figli

    • conoscendoli ti posso dire che non ci hai azzeccato nemmeno lontanamente.. è ridicolo il fatto che parliate senza nemmeno conoscere gli interessati aahaahah

    • Giusto Loretta. Sei una grande . Finalmente una persona Sana qua dentro. Perché di Michael ne abbiamo pieno i c....

    • Hahahaha...penso che tu abbia proprio ragione

  • Rinchiuderli per un mesetto in un’umida sotterranea prigione al buio?!

    • Magari capirebbero la stupidata che hanno fatto e la fatica che devono fare i loro genitori ( genitori con riserva xche non mi vengano a dire che era la prima volta che bevevano. E in casa non si è accorto mai nessuno)

    • La penso come lei. Io prima avrei anche un altro condiglio se prima li facessimo lavorare per fagli capire come è faticoso guadagnare i soldi per ripagare i danni che hanno fatto

  • Risorse????

  • "si sono offerti", come se altrimenti non avrebbero dovuto pagare!!!

    • Vero :-D Come se avessero avuto alternative

    • ahahah

Notizie di oggi

  • Forze Armate

    Piazza d'Armi, arriva il vincolo paesaggistico. Ma Sala si arrabbia: «Molto irritati»

  • Meteo

    Milano, temporali forti in arrivo in città: allerta meteo della regione per "criticità gialla"

  • Cronaca

    Paura in Bicocca a Milano: si rompe ampolla in un laboratorio, quattro studenti intossicati

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Teem, perde il controllo del camion e si ribalta sullo svincolo: morto

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Legnano, donna investita e uccisa da un treno in stazione: circolazione in tilt e ritardi

Torna su
MilanoToday è in caricamento