menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Monzino

Il Monzino

Le diagnosticano un tumore, ma erano garze dimenticate

Due medici del Monzino indagati

Diagnosi terribile: una metastasi. Ma in realtà la donna, una milanese di 52 anni, aveva dentro il corpo alcuni pezzi di garze "risalenti" a una precedente operazione alle vene varicose della gamba sinistra, del 2010.

Due medici del Monzino sono stati indagati per questo dal pm Ferdinando Esposito, che ora ha notificato l'avviso di chiusura delle indagini, come riferisce Repubblica.

La donna, frattanto, è stata nuovamente operata (a San Donato) nel 2013 per rimuovere le garze dimenticate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento