Cronaca

P3, Il presidente Marra si è dimesso dalla magistratura

Nei suoi confronti era stata aperta una richiesta di trasferimento d'ufficio. La decisione del Csm inseguito al coinvolgimento di Marra nell'inchiesta sulla P3. Marra a Csm: "Mai venuto meno ai miei doveri"

Il presidente della Corte d'Appello di Milano, Alfonso Marra, ha inviato una lettera di dimissioni alla magistratura. Il nome del magistrato era comparso nelle carte della Procura di Roma che indaga sulla P3 e che ad agosto aveva sentito il presidente della Corte d'Appello di Milano come testimone. Proprio inseguito a questo avvenimento il Csm aveva aperto nei confronti di Marra una procedura di trasferimento d'ufficio. Oggi il presidente della Corte d'appello avrebbe dovuto rispondere delle contestazioni che gli vengono mosse.

La lettera.
"Non sono mai venuto meno ai miei doveri". E' quanto scrive il presidente della Corte d'Appello di Milano, Alfonso Marra, nella lettera con cui ha rassegnato le dimissioni dalla magistratura. La missiva è stata consegnata al Csm dal collega Pier Camillo Davigo, che difendeva Marra nella procedura di trasferimento d'ufficio.

Marra rivendica di aver esercitato il suo ruolo di magistrato sempre con "disciplina ed onore" ed esprime "sgomento" per la situazione in cui si è venuto a trovare. E contesta anche il Csm, sostenendo che la procedura di trasferimento è stata aperta nei suoi confronti fuori dai casi previsti dalla legge.


La richiesta di trasferimento d'ufficio. Nemmeno 20 giorni fa 200 magistrati di Milano in una riunione indetta dall'Anm locale e alla quale erano presenti i vertici nazionali del sindacato delle toghe avevano chiesto a Marra di fare un passo indietro, insomma di lasciare la poltrona che occupa dal 3 febbraio scorso; il tutto per l'imbarazzo provocato dalle intercettazioni dell'inchiesta della Procura di Roma sulla P3 dalle quali emergerebbero le pressioni esercitate da uno dei componenti della "Loggia", Pasquale Lombardi, per favorire la nomina di Marra al vertice dell'ufficio giudiziario milanese. Proprio per questa vicenda a luglio il Csm aveva aperto nei confronti di Marra la procedura di trasferimento d'ufficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

P3, Il presidente Marra si è dimesso dalla magistratura

MilanoToday è in caricamento