rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Chiesa Rossa / Piazza Abbiategrasso

Pugni in faccia a un dipendente Atm: 36enne fermato dalla polizia

L'aggressione la sera del 31 ottobre. L'uomo è stato fermato venerdì dalla polizia

Lo hanno trovato in metro. Nella stessa fermata in cui lunedì sera aveva dato sfogo alla sua violenza. Gli agenti della Polmetro hanno identificato e denunciato a piede libero un uomo di 36 anni, italiano, con l'accusa di violenza e lesioni a incaricato di pubblico servizio perché è accusato di aver picchiato un addetto Atm nella stazione di Abbiategrasso. 

Stando a quanto ricostruto dalla polizia, il 31 ottobre sera, verso le 22, l'uomo  aveva cercato di uscire dal tornello riservato ai disabili e per quello aveva litigato con un operatore di stazione 33enne, che era poi stato preso a pugni in faccia ed era finito all'Humanitas. Grazie alle immagini delle telecamere di video sorveglianza, i poliziotti sono riusciti a risalire all'aggressore, che ha già precedenti e che era già stato controllato nei giorni precedenti sempre in metro. Venerdì mattina, l'uomo è stato visto dagli agenti di nuovo ad Abbiategrasso: è stato quindi fermato, nuovamente identificato e denunciato. 

Il giorno prima, nella serata del 30 ottobre, era stato aggredito anche il conducente di un autobus della linea 90, che si trovava in piazzale Lugano. Un passeggero, di origine nordiafricana, arrabbiato perché non era riuscito a scendere alla sua fermata, aveva iniziato a gridare contro l'autista e a colpire a calci e pugni il vetro della cabina di guida, fino a spaccarlo facendolo andare in frantumi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugni in faccia a un dipendente Atm: 36enne fermato dalla polizia

MilanoToday è in caricamento