rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Assago

Duemila tonnellate di rifiuti in 15mila metri quadri: sequestrata discarica abusiva

Gli esami in corso dovranno verificare la presenza di sostanze tossiche e l'eventuale inquinamento della falda acquifera

Duemila tonnellate di rifiuti ammucchiati in 15mila metri quadri. Questa la scoperta fatta dalla guardia di finanza di Corsico ad Assago, località Cascina Venina. Il cumulo di spazzatura era talmente esteso che le foto aeree della zona presentavano un diverso assetto morfologico. La discarica illegale, visibile dietro a un cancello chiuso con lucchetto, è stata sequestrata il 4 ottobre su disposizione del pm di Milano, Luisa Baima Bollone e del procuratore aggiunto del pool ambiente, Tiziana Siciliano. L'ipotesi di reato di gestione abusiva di rifiuti è stata contestata ai tre intestatari della struttura in stato di abbandono.

Attualmente sono in corso alcune operazioni di prelevamento di campioni di roccia dal sottosuolo, che serviranno a stabilire l'eventuale di presenza di rifiuti tossici. Ai tecnici dell'Arpa-Agenzia regionale per l’ambiente accorsi sul posto è sembrato che in mezzo alla mondezza ci fossero anche sostanze classificabili come pericolose, in particolare amianto proveniente dallo smaltimento abusivo di eternit.

Vista la presenza di una roggia vicino alla discarica, ulteriori esami dovranno stabilire se i rifiuti hanno inquinato parte della falda acquifera, da dove per altro arriva l'acqua con cui vengono irrigate le risaie. Dopo queste verifiche partità l'indagine vera e propria, per risalire all'origine - forse un'organizzazione - che ha indicato la strada della cascina ai moltissimi camion che vi hanno scaricato rifiuti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duemila tonnellate di rifiuti in 15mila metri quadri: sequestrata discarica abusiva

MilanoToday è in caricamento