Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Milano

Resta senza lavoro, deve mantenere la famiglia e inizia a spacciare droga: arrestato

L'uomo, incensurato, si è giustificato affermando di essersi dato all'attività illegale in quanto disoccupato da tempo e non più in grado di far fronte alle spese della famiglia.

Repertorio

Dopo una vita passata a lavorare, in preda alla morsa della disoccupazione, ha cominciato a vendere droga nel proprio quartiere, per poter mantenere la famiglia. Almeno, è stata questa la giustificazioni di un cittadino italiano di sessantuno anni, arrestato in via Brunelleschi a Corsico (Mi), nel pomeriggio di mercoledì dai carabinieri della Compagnia di Corsico.

L'uomo, incensurato, è stato beccato mentre vendeva droga. ?L’arresto in flagranza è avvenuto a conclusione di una prolungata attività di osservazione a distanza, che ha consentito di documentare lo spaccio di stupefacenti nei dintorni dei bar ubicati nella suddetta via.

L’immediata perquisizione personale ha consentito agli operanti di porre sotto sequestro venticinque grammi di cocaina, già divisa in “dosi”. In casa, i militari hanno invece rinvenuto in casa il materiale per il confezionamento dello stupefacente.

L’uomo si è giustificato affermando di essersi dato all’attività illegale in quanto disoccupato da tempo e non più in grado di far fronte alle spese della famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta senza lavoro, deve mantenere la famiglia e inizia a spacciare droga: arrestato

MilanoToday è in caricamento